Trovati 45 documenti.

Il cuoco dell'Alcyon
0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea <1925- >

Il cuoco dell'Alcyon / Andrea Camilleri

Palermo : Sellerio, 2019

Quando la 'ndrangheta scoprì l'America
0 0
Materiale linguistico moderno

Nicaso, Antonio - Amaddeo, Vittorio - Barillà. Maria

Quando la 'ndrangheta scoprì l'America : 1880-1956 : da Santo Stefano d'Aspromonte a New York, una storia di affari, crimini e politica / Antonio Nicaso, Maria Barillà, Vittorio Amaddeo ; prefazione di Nicola Gratteri

Milano : Mondadori, 2019

Le scie

Abstract: Arcaica e stracciona, dedita alla sopraffazione e al sopruso, la Picciotteria calabrese di fine Ottocento sembrava destinata a rimanere ancorata ai miti, ai riti e ai codici di comportamento nati nelle carceri borboniche sul calco di quelli delle società segrete risorgimentali. E invece, proprio allora, inizia una rivoluzione silenziosa che trasformerà il suo volto rurale in quello imprenditoriale della 'ndrangheta odierna, spregiudicata e spietata multinazionale del crimine, capace di adeguarsi alle mutevoli sfide del mercato globale. A innescare questa metamorfosi a cavallo dei due secoli è la «scoperta» dell'America. Sbarcati nel Nuovo Mondo insieme a decine di migliaia di onesti braccianti, i «maffiosi» calabresi, a differenza dei meno accorti confratelli siciliani e campani, scelgono il basso profilo per ricostituire la loro rete malavitosa, fatta di capi, gregari e leggende (su tutte, quella del «brigante» Musolino), che lucra lauti profitti sulla pelle dei lavoratori italiani (come i minatori di Carbondale, in Pennsylvania) e di centinaia di giovani immigrate indotte a prostituirsi nei resort di Manhattan e di Chicago, prima di reggere le fila del commercio clandestino di alcolici e del narcotraffico. Nasce così la 'ndrangheta imprenditrice d'oltreoceano, che stringe mani, stipula accordi e riesce a infiltrarsi nel sancta sanctorum delle élite sociali, a partire da Tammany Hall, potente macchina elettorale del Partito democratico nonché padrona incontrastata di New York, con la quale instaura un rapporto di mutua assistenza: voti in cambio di protezione e favori. Fino a proiettare pesantemente la sua ombra sulla scena del delitto Petrosino. Una volta tornati in Calabria, saranno gli «americani» a imporre all'organizzazione la nuova strategia criminale (controllo del territorio e collusione con politica e istituzioni), avviando quel processo che, in pochi decenni, farà della 'ndrangheta una delle mafie più potenti e pervasive al mondo. Dopo un lungo lavoro di ricerca condotto su una vastissima mole di documenti, in gran parte inediti, Antonio Nicaso, Maria Barillà e Vittorio Amaddeo ricostruiscono la storia di questa mutazione criminale della 'ndrangheta in terra americana. Prefazione di Nicola Gratteri.

Non è successo niente
0 0
Materiale linguistico moderno

Targhetta, Nicolò

Non è successo niente / Nicolò Targhetta ; disegni di Ernesto Anderle

[Padova] : Becco Giallo, 2019

Stanza delle farfalle (La)
0 0
Materiale linguistico moderno

Stanza delle farfalle (La)

Abstract: Alla soglia dei 70 anni, Posy vive ancora a Admiral House, la casa dove ha trascorso la sua infanzia a caccia di splendide farfalle e dove ha cresciuto i suoi figli, Sam e Nick. Ma di anno in anno la splendida villa di campagna è sempre più fatiscente e ha bisogno di una consistente ristrutturazione che Posy, con il suo impiego part-time nella galleria d'arte, non può proprio permettersi. Forse, per quanto sia doloroso abbandonare un luogo così pieno di ricordi, è arrivato il momento di prendere una difficile decisione. Coraggiosa e determinata, abituata a cavarsela da sola ma premurosa e sempre presente nella vita dei suoi familiari, Posy si convince a vendere la casa. Ma è proprio allora che il passato torna inaspettatamente a bussare alla sua porta: Freddie, il suo grande amore, l'uomo che avrebbe voluto sposare cinquant'anni prima e che era scomparso senza dare spiegazioni, è tornato e vorrebbe far di nuovo parte della sua vita. Come se ciò non bastasse, Sam, con le sue dubbie capacità imprenditoriali, si mette in testa di rilevare Admiral House e Nick, dopo anni in Australia, torna a vivere in Inghilterra. Esistono segreti terribili, il cui potere non svanisce nel tempo e solo il vero amore può perdonare. Posy ancora non sa che sono custoditi molto, troppo, vicino a lei.

Tutto sarà perfetto
0 0
Materiale linguistico moderno

Marone, Lorenzo

Tutto sarà perfetto / Lorenzo Marone

Milano : Feltrinelli, 2019

Ninfa dormiente
0 0
Materiale linguistico moderno

Tuti, Ilaria

Ninfa dormiente : romanzo / di Ilaria Tuti

Milano : Longanesi, 2019

L'ultimo Carnevale
0 0
Materiale linguistico moderno

Malaguti, Paolo <1978- >

L'ultimo Carnevale / Paolo Malaguti

Milano : Solferino, 2019

Nel silenzio delle nostre parole
0 0
Materiale linguistico moderno

Sparaco, Simona

Nel silenzio delle nostre parole : [romanzo] / Simona Sparaco

Milano : DEA planeta, 2019

Magnifici perdenti
0 0
Materiale linguistico moderno

Reed, Joe Mungo

Magnifici perdenti : romanzo / Joe Mungo Reed ; traduzione di Daniela Guglielmino

Torino : Bollati Boringhieri, 2019

Nonno in fuga
0 0
Materiale linguistico moderno

Walliams, David

Nonno in fuga / di David Walliams ; illustrazioni di Tony Ross ; tradotto dall'inglese da Angela Ragusa

Milano : L'ippocampo, 2019

Delitti senza castigo
0 0
Materiale linguistico moderno

Macchiavelli, Loriano

Delitti senza castigo : un'indagine inedita di Sarti Antonio / Loriano Macchiavelli

Torino : Einaudi, 2019

Einaudi. Stile libero big

Abstract: Bologna, anni Novanta. Una serie di crimini si sussegue a un ritmo inspiegabile, tanto che Sarti Antonio non riconosce piú la sua città. Quando Settepaltò, chiamato cosí perché indossa un numero spropositato di cappotti l'uno sopra l'altro, viene massacrato di botte, il questurino decide di non archiviare il caso. Che senso ha picchiare a sangue un poveraccio che vive di stenti e non ha mai dato fastidio a nessuno? Forse rovinava l'estetica dei portici, o forse ha fatto o visto qualcosa che non doveva? Le ricerche spingono il sergente prima sui colli, a villa Rosantico - la cui soffitta Settepaltò ha da poco sgomberato - dove la bella Elena regala sorrisi enigmatici; poi addirittura lontano da Bologna, fino in Calabria: è la sua prima indagine «fuori casa». Testardo come pochi, Sarti Antonio arriverà a scoprire un terribile delitto, una verità che mai avrebbe immaginato.

Documenti, prego
0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea <1956- >

Documenti, prego / Andrea Vitali

Torino : Einaudi, 2019

L'annusatrice di libri
0 0
Materiale linguistico moderno

Icardi, Desy

L'annusatrice di libri : [romanzo] / Desy Icardi

Roma : Fazi, 2019

Un passato imperfetto
0 0
Materiale linguistico moderno

Fellowes, Julian

Un passato imperfetto / Julian Fellowes ; traduzione dall'inglese di Massimo Ortelio

[Milano] : BEAT, 2019

L'invenzione occasionale
0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrante, Elena

L'invenzione occasionale / Elena Ferrante ; illustrazioni di Andrea Ucini

Roma :E/O, 2019

Mai più senza maestri
0 0
Materiale linguistico moderno

Zagrebelsky, Gustavo

Mai più senza maestri / Gustavo Zagrebelsky

Bologna : Il Mulino, 2019

Il viaggiatore del secolo
0 0
Materiale linguistico moderno

Neuman, Andres

Il viaggiatore del secolo / Andrés Neuman ; traduzione di Silvia Sichel

Torino : Einaudi, 2019

Il giorno del diavolo
0 0
Materiale linguistico moderno

Hurley, Andrew Michael

Il giorno del diavolo / Andrew Michael Hurley ; traduzione di Vincenzo Vega

Milano : Bompiani, 2019

Diciannove donne
0 0
Materiale linguistico moderno

Yazbek, Samar

Diciannove donne / Samar Yazbek ; traduzione di Antonella Fallerini

Palermo : Sellerio, 2019

Il contesto ; 99

Abstract: «In questo libro le donne non pretendono di possedere la verità» scrive Samar Yazbek accingendosi a lasciare la parola alla voce e allo sguardo delle sue testimoni. Le storie da lei raccolte dall'inizio della guerra civile siriana nel 2011 sono di donne provenienti da famiglie della classe media, mogli, studentesse universitarie, insegnanti, giornaliste. Quasi tutte per sfuggire alla persecuzione e alla morte sono uscite dalla Siria e si trovano ora nei paesi confinanti o in Europa. Consapevoli che non faranno mai ritorno in patria vivono immerse in una forte nostalgia e in una grande costernazione per la perdita di umanità e per le tragiche condizioni in cui versa oggi il loro paese, diviso e abbandonato anche dalla comunità internazionale. La repressione, l'obbligo di indossare il velo integrale, il divieto di partecipare alle manifestazioni o di uscire di casa nelle zone controllate dagli islamisti radicali; il racconto delle scuole clandestine per i bambini, le battaglie quotidiane per la scarsità del cibo, la mancanza perenne di elettricità e di connessione internet; gli ospedali improvvisati, le carceri dove vengono inflitte torture fisiche e psicologiche, la fuga dai bombardamenti, dalle armi chimiche lanciate sulla popolazione. Le diciannove donne, e una moltitudine come loro, hanno vissuto tutto questo, e in coro unanime si chiedono come sia possibile che una «rivoluzione» possa avere portato un tale peggioramento delle condizioni di vita: il prima era molto meglio dal punto di vista della libertà individuale. Sul banco degli accusati siede il potere maschile, cieco e autoreferenziale, qualunque esso sia: quello della dittatura di Assad, dell'Esercito siriano libero, del Fronte al-Nusra e di Da'esh, mescolato alla secolare questione della convivenza, in una regione di cristiani, drusi, alawiti e musulmani sunniti. Yazbek ha scritto queste pagine per «responsabilità morale e patriottica nei confronti delle vittime, per rendere loro giustizia e risarcirle in qualche modo, che è poi l'aspetto più importante della nostra guerra contro l'oblio». Chi leggerà questo libro saprà di aver accolto una parte di questa eredità.

Resina
0 0
Materiale linguistico moderno

Riel, Ane

Resina / Ane Riel ; traduzione di Ingrid Basso

Milano : Guanda, 2019

Narratori della fenice

Abstract: Liv è morta a sei anni. Si è allontanata in mare durante la notte e al mattino è stata ritrovata solo la barca vuota. O almeno, questa è la storia che i suoi genitori hanno raccontato alle autorità. Ma la realtà è ben diversa. Liv è viva, si nasconde dietro un impenetrabile muro di oggetti rubati qua e là e accumulati da Jens, suo padre, nel corso degli anni: infatti, ciò che gli altri considerano superfluo, un rifiuto da buttare, per Jens è importante, degno di una seconda vita. Impossibile, anche volendo, scovare la bambina in quel fortino; impossibile, una volta oltrepassato il cancello, uscire indenni dalle trappole seminate in cortile, lungo il percorso che porta alla casa e all'officina, alla stalla e al piccolo container che racchiude tanti segreti. Qui, lontano dagli altri abitanti dell'isola, la vita della famiglia scorre imperturbabile, cristallizzata per l'eternità come una formica nella resina. Soltanto Maria, la madre di Liv, potrebbe rompere l'incantesimo. Ma anche lei, a modo suo, ha deciso di nascondersi dal resto del mondo dentro un corpo mostruosamente grasso...