Biblioteca della Fondazione Polo Universitario grossetano

Presentazione del libro 'Il Volo in Maremma'

Quando
02 December 2023
Orario
17:00
Dove
Polo universitario grossetano
Categorie
Conferenza/Dibattito, Libri

Lunedì 4 dicembre, alle ore 17.30, presso l'Aula delle Colonne, Polo Universitario Grossetano, verrà presentato il volume di Massimiliano Arienti Il Volo in Maremma. Storia e tradizioni aeronautiche della provincia di Grosseto dal 1833 a oggi (edito da Innocenti nel 2023).
Oltre all'autore, interverranno: Anton Francesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto; Luca Agresti, assessore alla cultura; Paolo Pisani, giornalista; Stefano Innocenti, editore.

"Il volo in Maremma" racconta tutto ciò che dal 1833 ad oggi si è sollevato dal suolo provinciale verso il cielo: che fosse il pallone aerostatico senza nessuno a bordo che nel 1833 stupì i cittadini che accorsero in piazza Dante per vedere questa moderna diavoleria, che fosse la mongolfiera che nel 1879 fece provare il volo anche ad alcuni passeggeri, che fossero poi vari tipi di aerei civili e militari (fino all’Eurofighter) che hanno fatto della Maremma una terra particolare per l’aeronautica tutta e per il rapporto che la gente con questa ha sempre avuto.
Storie, foto, testimonianze e documenti per una ricostruzione dettagliatissima e spesso sorprendente. Come, ad esempio, la storia del primo pilota grossetano. Si chiamava Giovanni Antonacci, di famiglia benestante (titolari della concessionaria Alfa Romeo in via Cairoli), che nel 1913 acquistò un aereo e con quello si spostava, tenendolo parcheggiato sotto al Ponte dei Macelli quando non doveva viaggiare.
Il libro si apre con la prefazione di Alberto Rosso, ex comandante del 4° Stormo e poi Capo di Stato maggiore dell’Aeronautica, ma Arienti (che pure di professione fa il militare in servizio al Baccarini) questo libro lo pubblica come civile e con una motivazione che spiega bene perché: "Sono militare e maremmano, ho voluto raccontare come l’Aeronautica e i cittadini nel corso degli anni si siano uniti camminando fianco a fianco".