Includi: tutti i seguenti filtri
× Classe 891.73*

Trovati 39 documenti.

Vita e destino
0 0
Materiale linguistico moderno

Grossman, Vasilij Semenovič

Vita e destino / Vasilij Grossman ; traduzione di Claudia Zonghetti

Nuova ed. ampliata

Milano : Adelphi, 2022

Abstract: «Il libro segue con ottocentesca, tolstojana generosità molteplici destini individuali spostandosi da Stalingrado (città doppia: simbolo di difesa e libertà contro la violenza nazista e insieme luogo-emblema dell'Urss staliniana; solo nella casa di Grekov si vive secondo onore e senza gerarchie) ai lager sovietici e ai mattatoi nazisti, da Mosca (le stanze del potere, le celle della Lubjanka) alla provincia russa. E raccontando la crudele verità della guerra, le storie intrecciate di eroi e traditori, automi di partito ed esseri pensanti, delatori, burocrati, intriganti, carnefici, martiri, personaggi fittizi e reali, inframmezzando la narrazione con numerosi dialoghi (di ascendenza, questi, dostoevskiana), Grossman continua a interrogarsi sull'essenza di sistemi che uccidono la realtà - di conseguenza anche gli uomini - falsificandola, sostituendola con l'Idea. Al posticcio e menzognero bene di Stato lo scrittore può opporre soltanto, per quanto ardua e apparentemente impossibile in tempi disumani, la bontà individuale, rivendicando - sommessamente, ma con tenacia - l'irripetibilità del singolo destino umano. Giacché Ciò che è vivo non ha copie ... E dove la violenza cerca di cancellare varietà e differenze, la vita si spegne.» (Serena Vitale)

Cento scene di vita sovietica
0 0
Materiale linguistico moderno

Zoščenko, Mihail Mihajlovič

Cento scene di vita sovietica / Michail Zoščenko ; a cura di Ornella Discacciati ; traduzione di Marta Valeri

Milano : Mondadori, 2022

Abstract: Michail Zoscenko è stato uno degli autori più prolifici e di maggior successo nei primi decenni della Russia sovietica. Ma soprattutto è stato uno scrittore davvero popolare: popolari sono infatti i temi trattati, popolari l'ambientazione, i personaggi, la forma adottata (raccontini brevi, storielle umoristiche, spesso riuniti in cicli con personaggi ricorrenti) con specifici richiami alla tradizione folclorica slava. E popolare è la lingua che Zoscenko utilizza: ironica fino al sarcasmo, ferocemente parodistica, ricca di una vasta gamma di registri e di colori locali, maleducata (ma in realtà assai sofisticata). È lo skaz , un idioma misto di espressioni comuni, magari storpiate, locuzioni libresche, termini giornalistici, che mima la spontaneità del parlato spesso con esiti grotteschi e, in un rapporto strettissimo tra l'autore e i suoi lettori, dà vita a una nuova letteratura realista. Amatissimo dal pubblico, meno dalla critica e ancora meno dall'intellighenzia di regime, Zoscenko rimane una figura atipica, uno scrittore difficilmente etichettabile. In un'epoca che comincia a privilegiare la dimensione monumentale dell'arte, egli narra usi, costumi e psicologia dell'homo sovieticus partendo da pretesti narrativi provocatoriamente banali, che finiscono per svelare la contraddittorietà della realtà sociale, politica e culturale scaturita dalla Rivoluzione.

Il Geografo si è bevuto il mappamondo
0 0
Materiale linguistico moderno

Ivanov, Aleksej Viktorovič

Il Geografo si è bevuto il mappamondo / Aleksej Ivanov ; traduzione di Anna Zafesova

Roma : Voland, 2022

Abstract: Perm', primi anni '90. Viktor Slu?kin, biologo alla soglia dei trent'anni in crisi esistenziale, e professionale, si fa assumere come insegnante di geografia in una scuola della città. Ma il nuovo impiego non fa che complicare una vita già consacrata alla bottiglia e ostinatamente sgangherata. E così, tra intrecci amorosi, conflitti generazionali e avventure nella taiga, un'escursione sul fiume si trasforma in una prova di sopravvivenza tanto per i ragazzi che per il loro insegnante. Spassoso racconto di crescita, toccante storia d'amore, spietata satira sulla provincia e sulla scuola.

Figli del Volga
0 0
Materiale linguistico moderno

Jachina, Guzelʹ Šamilevna

Figli del Volga : romanzo / Guzelʹ Jachina ; traduzione di Claudia Zonghetti

Milano : Salani, ©2021

Abstract: Inizi del Novecento. Nelle grandi steppe della Russia, il Volga taglia il mondo in due. La riva sinistra è quella della Storia, del Tempo, quella che sta per vivere la Rivoluzione. La riva destra è un altrove sospeso di cui, sull'altra riva, nessuno sa a. È una terra di meli in fiore, di telai che filano, di tavole imbandite. I due mondi sono perfettamente impermeabili, fino a quando Jakob Bach non viene assunto da Udo Grimm, sulla riva destra, per impartire lezioni alla figlia Klara. L'amore che nasce tra Jakob e Klara romperà il sigillo che separava le due realtà, con conseguenze inimmaginabili e due figli: uno forse frutto di una violenza, l'altro arrivato proprio dalla Storia. Il nuovo libro di Guzel' Jachina è un romanzo che però alla Storia non si ferma, per lasciare entrare l'epica, che prende carne umanissima nelle gesta eroiche di un singolo uomo, del suo amore che non conosce confini, del suo sacrificio: un monumento altissimo alla pietas, come in pochi romanzi contemporanei. E come in Zuleika apre gli occhi , Guzel' Jachina intinge la sua penna in un inchiostro fatto di odori, colori, sapori, strappa brividi e scalda, conforta e getta nella più cupa disperazione, e sempre prende per mano il lettore, senza mai dargli il tempo di dubitare di quanto sta accadendo. È come seguire in barca la corrente del Volga, e lì si rimane a lungo, anche dopo aver finito la lettura di questo meraviglioso, fluviale romanzo, come nei grandi classici russi.

Le donne di Lazar'
0 0
Materiale linguistico moderno

Stepnova, Marina

Le donne di Lazar' / Marina Stepnova ; traduzione di Corrado Piazzetta

Roma : Voland, 2018

Abstract: Lazar' Iosifovic Lindt, nato nell'anno che apre il '900 in un oscuro villaggio ebreo, compare a Mosca nel '18 con nient'altro che un quaderno logoro e la testa infestata dai pidocchi. Mente straordinaria, destinato a un brillante futuro da luminare della scienza, figura contraddittoria divisa fra la razionalità, l'impossibilità di vivere i sentimenti più profondi e il potere derivante dai privilegi che gli verranno concessi in virtù del suo genio, nella sua vita eccezionale incrocerà il destino di tre donne - la moglie del suo mentore universitario, da lui amata senza speranza, la giovane sposa strappata alla propria esistenza dal matrimonio forzato e la nipotina orfana e grande promessa della danza - in una saga di amore, perdita e talento che abbraccia la storia russa del XX secolo, dagli ultimi anni dell'Impero zarista al decennio successivo al crollo dell'URSS passando per la rivoluzione bolscevica e l'epoca del potere sovietico.

Zona industriale
0 0
Materiale linguistico moderno

Limonov, Eduard

Zona industriale / Eduard Limonov

Roma : S. Teti, 2018

Il caso Tulaev
0 0
Materiale linguistico moderno

Serge, Victor

Il caso Tulaev : [romanzo] / Victor Serge ; introduzione di Susan Sontang ; traduzione di Robin Benatti

Roma : Fazi, 2017

Abstract: Mosca, 1938. Il giovane Kostja uccide Tulaev, membro del comitato centrale del Partito Comunista. In seguito all'attentato, la polizia segreta organizza la ricerca non tanto dell'esecutore materiale, quanto dei responsabili morali che, con il loro atteggiamento critico verso lo stalinismo, avrebbero contribuito a creare il clima in cui è maturato il delitto. Cinque sono i colpevoli designati: l'intellettuale Rublev, l'alto commissario di polizia Erchov, il contadino-soldato Makeev, il vecchio bolscevico Kondriatiev e il trockista irriducibile Rvjik. A tutti costoro, rivoluzionari di provata fede, sono rivolte le accuse più fantasiose e infamanti e si chiede il sacrificio supremo per una causa per la quale hanno già sacrificato tutto. Nel clima di terrore e menzogna che Serge riesce a ricostruire, uomini irreprensibili, noti per la loro devozione e apprezzati per la loro competenza, arrivano al punto di riconoscersi colpevoli dei peggiori crimini e, per una rivoluzione che è pur sempre la loro, preferiscono morire disonorandosi piuttosto che denunciare gli orrori del regime alla borghesia internazionale. Il caso Tulaev è una lucida analisi dell'universo staliniano, unita a una rigorosa interpretazione storica della Rivoluzione russa, dove il dolore e la consapevolezza di un fallimento non sono però mai per lo scrittore, che pure ne ha sofferto sulla propria pelle le conseguenze, un motivo per venire meno ai propri principi e alla propria coerenza.

Strade di notte
0 0
Materiale linguistico moderno

Gazdanov, Gajto Ivanovic

Strade di notte / Gajto Gazdanov ; traduzione di Claudia Zonghetti

Roma : Fazi, 2017

La tormenta
0 0
Materiale linguistico moderno

Sorokin, Vladimir

La tormenta / Vladimir Sorokin ; traduzione di Denise Silvestri

Milano : Bompiani, 2016

Nelle trincee di Stalingrado
0 0
Materiale linguistico moderno

Nekrasov, Viktor Platonovič

Nelle trincee di Stalingrado / Viktor Nekrasov

Roma : Elliot, 2015

Motja
0 0
Materiale linguistico moderno

Kučerskaja, Maja

Motja : la matrioska / Maja Kučerskaja ; traduzione dal russo Rosa Mauro

Bologna : Meridiano Zero, 2015

Il tempo delle donne
0 0
Materiale linguistico moderno

Cizova, Elena Siemienovna

Il tempo delle donne : romanzo / Elena Čižova ; traduzione di Denise Silvestri

Milano : Mondadori, 2011

Il bene sia con voi!
0 0
Materiale linguistico moderno

Grossman, Vasilij Semenovič

Il bene sia con voi! / Vasilij Grossman ; traduzione di Claudia Zonghetti

Milano : Adelphi, 2011

Dialettica di un periodo di transizione dal nulla al niente
0 0
Materiale linguistico moderno

Pelevin, Viktor Olegovic

Dialettica di un periodo di transizione dal nulla al niente / Viktor Pelevin ; traduzione dal russo di Catia Renna e Tatiana Olear

Milano : Mondadori, [2007]

Abstract: Stepa è ossessionato dai numeri. Da ragazzo decide che il numero 34 sarà il suo numero guida (la somma dei suoi componenti, 3 e 4, è infatti il 7, numero magico e proprio in quanto tale usuratissimo). Ma ha anche un numero negativo, che è l'immagine speculare del 34, il 43. E continua ad averlo quando, ormai adulto, entra nel magico mondo della finanza... Viktor Pelevin racchiude in questo romanzo la Russia di oggi in tutta la sua abissale assurdità.

La presa di Izmail
0 0
Materiale linguistico moderno

Shishkin, Mikhail

La presa di Izmail / Mikhail Shishkin ; traduzione e cura di Emanuela Bonacorsi

Roma : Voland, stampa 2007

Sinceramente vostro, Surik
0 0
Materiale linguistico moderno

Ulickaja, Ljudmila Evgenʹevna

Sinceramente vostro, Surik / Ljudmila Ulickaja ; traduzione di Emanuela Guercetti

[Milano] : Frassinelli, [2007]

Abstract: Allevato da una nonna carismatica e da una complicata mamma artista, Surik viene su così bene che piace a tutti. Anzi, a tutte: non c'è matrona o fanciulla che non voglia le sue attenzioni, Quindi va a finire che lui, giovane in cui compassione e desideruo maschile risiedono nello stesso posto, si annulla letteralmente nella missione di filantropo sessuale.

Capelvenere
0 0
Materiale linguistico moderno

Shishkin, Mikhail - Shishkin, Mikhail

Capelvenere / Mikhail Shishkin ; traduzione e cura di Emanuela Bonacorsi

Roma : Voland, 2006

Abstract: Un interprete traduce storie di profughi in un ufficio statale svizzero. È lui il filo invisibile che lega le molte trame del romanzo: l'asettico verbale, i ricordi di una famosa cantante, la cronaca di una coppia in crisi, la corrispondenza tra padre e figlio, le letture erudite appuntate sulla pagina in costruzione. Romanzo complesso, Capelvenere è come un lavoro al telaio, in cui i fili colorati ora sono visibili ora si immergono nel tessuto per riapparire qualche pagina più in là. Infinite vicende si incasellano l'una nell'altra, l'identità stessa dei personaggi è instabile perché inserita in una trama più ampia, collettiva. La vita coincide con il racconto, ed è il linguaggio la sede della realtà. A poter vincere la morte non c'è che la parola.

Didascalie a foto d'epoca
0 0
Materiale linguistico moderno

Otrosenko, Vladislav

Didascalie a foto d'epoca / Vladislav Otrosenko ; con disegni dell'autore ; a cura di Mario Caramitti ; traduzione di Mario Caramitti e Bianca Sulpasso

Roma : Voland, 2004

Il racconto di Sonecka
0 0
Materiale linguistico moderno

Cvetaeva, Marina Ivanovna

Il racconto di Sonecka / Marina Cvetaeva ; a cura di Giovanna Spendel

Milano : La tartaruga, 2002

Il fantasma di Alexander Wolf
0 0
Materiale linguistico moderno

Gazdanov, Gajto Ivanovic

Il fantasma di Alexander Wolf / Gajto Gazdanov ; traduzione di Fernanda Lepre ; postfazione di Andrea Lena Corritore

Roma : Voland, 2002